Aperte le iscrizioni al 13° Rally Due Valli Historic - Rally Due Valli 2018
 

Aperte le iscrizioni al 13° Rally Due Valli Historic

Manca meno di un mese all’ultimo round del CIRAS 2018, e Verona si prepara ad accogliere le vetture storiche per un altro grande momento di sport e spettacolo.

VERONA, 12.09.2018 – Meno un mese al 13° Rally Due Valli Historic ultimo atto del Campionato Italiano Rally Auto Storiche, un evento che come sempre saprà regalare intense emozioni d’antan per tutti gli appassionati. Aperte oggi, 12 settembre, le iscrizioni per un rally che l’Automobile Club Verona considera irrinunciabile per il grande interesse che genera di anno in anno, non solo tra chi rivive gli anni della gioventù ma anche e soprattutto tra i giovani, ammaliati dalle linee e dai rumori di queste stupende vetture che sembrano non invecchiare mai. Le iscrizioni chiuderanno lunedì 1 ottobre.

Come svelato nel corso della conferenza stampa di presentazione dello scorso 1 agosto saranno tante le novità di questa edizione, a partire dalla logistica. Due tappe, 8 prove speciali, oltre 132km cronometrati e un percorso totale di 400km. Un programma che metterà a dura prova i gentlemen del Campionato Italiano Rally Auto Storiche, in una due giorni che vedrà poi il suo epilogo nella cornice unica di Piazza Bra.

Grande partenza venerdì 12 ottobre, con la doppia ripetizione della prova regina dell’evento, la “Erbezzo” che con i suoi 22.43km e la perfetta combinazione di ritmi, stili, salita e discesa metterà alla frusta le vetture. Non sarà possibile fare calcoli, chi vorrà vincere dovrà iniziare a spingere già su questa prova speciale, prima del riordino notturno a Veronafiere.

Sabato 13 la gara entrerà nel vivo e giocherà tutte le sue carte con le altre sei prove speciali che determineranno la classifica finale. Aprirà la “Roncà” con i suoi 10.98km e sconfinamento nella Provincia di Vicenza, per la gioia dei sostenitori dei tanti piloti vicentini al via, di tradizione “storicisti”, per poi lasciare alla “Ca’ del Diaolo” il compito di fare classifica come in tutte le precedenti edizioni dall’alto dei sui 21.33km e con la rabbiosa e poderosa discesa finale da Sprea a Badia Calavena. La lunga tradizione motoristica veronese sarà ben rappresentata dall’immancabile “Santissima Trinità” prova spettacolare con il salto finale, ei suoi 10.71km. Chiuderà il giro la “Tregnago” che con i suoi 12.58km potrebbe a sua volta essere significativa per la classifica, specie per il fondo molto difficile da interpretare della parte centrale.

Nel pomeriggio ripetizione di “Roncà” e “Ca’ del Diaolo” prima di concedersi il bagno di folla dell’arrivo in Piazza Bra, disegnato dallo staff dell’Autmobile Club Verona grazie alla collaborazione del Comune di Verona con una logistica inedita, che porterà la pedana finale davanti al loggiato della Gran Guradia.

2018-09-12T09:59:57+00:00