Si accendono i motori del 13° Due Valli Historic. 31 equipaggi alla partenza. - Rally Due Valli 2018
 

Si accendono i motori del 13° Due Valli Historic. 31 equipaggi alla partenza.

Verona farà nuovamente da cornice all’ultimo appuntamento del Campionato Italiano Rally Auto Storiche.

VERONA, 11.10.2018 – Con le verifiche sportive e tecniche svoltesi nel pomeriggio il 13° Rally Due Valli Historic ha i suoi protagonisti.

Dei 32 equipaggi iscritti saranno 31 i concorrenti che domani mattina alle 9.15 prenderanno il via da Veronafiere per disputare le due prove speciali in programma per la prima tappa.

Confermati i protagonisti della vigilia, primo fra tutti il fresco vincitore del Trofeo Nazionale Conduttori, del Campionato Italiano 4° Raggruppamento e del Trofeo di Classe Over 60 “Lucky”, che affiancato come sempre dall’esperta Fabrizia Pons onorerà sicuramente con la sua Lancia Delta 16v Integrale i suoi recenti titoli cercando sicuramente di portare a tre i successi stagionali nel CIRAS dopo i Rally Lana e Campagnolo.

“Il Due Valli è una gara bellissima – spiegava il pilota vicentino già durante la conferenza stampa di presentazione – mi fa sempre piacere venire a correre qui, la considero un po’ una gara di casa vista la vicinanza. Sono molto contento anche dell’abbinamento con il Campionato Italiano Rally, è una bella possibilità ed una vetrina importante per i rally storici, dato che corriamo con auto che in alcuni casi hanno un appeal anche superiore alle auto moderne.”

Sicuramente i primi avversari di “Lucky” saranno i siciliani ed alfieri Porsche Domenico Guagliardo con Francesco Granata su 911 SC RS ed il leader del 3° Raggruppamento Natale Mannino con alle note Giacomo Giannone su 911 SC, con Guagliardo che cercherà il bis a Verona dopo il successo del 2012.

Un’altra Porsche candidata al podio è la 911 SC dei toscani Gianmarco Marcori, attualmente secondo nel 3° Raggruppamento ed in questa occasione con alle note Barbara Neri.

Una battaglia nella battaglia quella del 3° Raggruppamento, che vedrà come terzo attore il figlio d’arte Alberto Battistolli, al via con una Fiat 131 Abarth e con ancora la possibilità di salire al secondo posto di Raggruppamento, senza però tralasciare un pensiero nei dintorni del podio anche se la sua 131 pagherà sicuramente dazio in termini di potenza nei confronti delle vetture di Stoccarda, soprattutto negli allunghi delle prove speciali più veloci come la “Roncà” e la “Erbezzo”.

Chi potrà scatenare in libertà i cavalli per la gioia degli appassionati sarà Mauro Incerti e la sua bellissima Lancia Rally 037 Gruppo B, “un pistaiolo sedotto dai rally” come si definisce il pilota sanmarinese, alla sua prima esperienza al Rally Due Valli ed alla seconda con questa leggenda dei rally.

Da segnalare tra i piloti locali il rientrante Guido Sterza con una sempre splendida Renault 5 Turbo con alle note “Gianka” e la Ford Sierra Cosworth di Nicola Patuzzo ed Alberto Martini.

Da tenere d’occhio anche Michele Solfa al via con un’Alfa Romeo GTV6 con alle note Nicolò Salgaro, Luca Cordioli e Paolo Composta con un’ A112 Abarth e Manuel Negrente con Andrea Signorini con la Fiat 127 Sport

Domani mattina, venerdì 12 ottobre, i cronometri del 13° Rally Due Valli Historic scatteranno alle ore 9.15 da Verona Fiere, con gli equipaggi che si sposteranno poi sui ventidue chilometri della prova speciale “Erbezzo” con la novità che verrà ripetuta per due volte consecutivamente.

L’arrivo della prima tappa è previsto per le ore 14.15.

Sabato 13, sarà disputata la seconda tappa, con le restanti sei prove cronometrate sui tratti di Roncà, Ca’ de Diaolo, Santissima Trinità e Tregnago.

L’arrivo della prima vettura è previsto in piazza Bra davanti al loggiato della Gran Guardia alle ore 18.20.

In totale i concorrenti disputeranno 8 prove speciali suddivise in due tappe, con oltre 132 chilometri di tratti cronometrati e un percorso totale di 400 chilometri.

2018-10-12T00:25:11+00:00