Guida alle PS 2018 - Rally Due Valli 2018
Guida alle PS 2018 2018-10-03T15:27:03+00:00

Venerdì 12 Ottobre 2018

PS “Erbezzo”

Lunghezza: km 22,43
Partenza: Cappella Fasani (N 45.634368, E 10.989567) Possibilità di parcheggio
Arrivo:  Erbezzo Loc. Sale (N 45.655315, E 11.007123) Da evitare, scarso parcheggio

Prova che ritorna dopo il 2016 in versione inversa rispetto a quanto già disputato. Sarà la prova più lunga del Rally Due Valli 2018 e sicuramente una delle più affascinanti. Partenza da Cappella Fasani in salita, con primo tratto stretto, tortuoso e in attraversamento ad alcune tipiche contrade della Lessinia. Spettacolare doppio bivio ad Erbezzo, il primo nei pressi della “Pizzeria da Nico”, stretto cambiostrada verso destra da strada stretta a larga, il secondo nell’imperdibile tornante sinistro nei pressi dell’abitato di Erbezzo, da strada larga a strada stretta e in zona altamente panoramica. La parte centrale piuttosto veloce fino a Passo Fittanze, dove la prova torna su strada stretta per l’ultima parte in salita e poi la discesa, in un paesaggio lunare, fino all’arrivo di Ebezzo. Prova da non predere.

  Primo passaggio Secondo passaggio
CIR PS1: 15:10 PS2: 17:14
CIRAS PS1: 10:24 PS2: 12:00
CLASSIC PCT2-5: 18:44 PCT6-9: 21:48

 

Accessi intermedi e punti GPS:

1) Da Bosco Chiesanuova seguire per Erbezzo (N 45.651437, E 10.982016 – Pizzeria “da Nico” – Erbezzo)
2) Dal centro di Erbezzo seguire per Sant’Anna d’Alfaedo (N 45.649142, E 10.992520)
3) Da Fosse seguire per Passo Fittanze (N 45.684444, E 10.979100)

Documenti

SPS “Città di Verona”

Lunghezza: km 1,78 (CLASSIC km 0,89)
Partenza: Parcheggio C Stadio Bentegodi (N 45 26.267 E 10 57.812) Possibilità di parcheggio
Arrivo: Parcheggio C Stadio Bentegodi (N 45 26.267 E 10 57.812) Possibilità di parcheggio

La prova replica quella dello scorso anno per logistica e disposizione ma presente un disegno del tracciato più lineare e senza 360° in linea con le esigenze televisive ACI Sport per la trasmissione della speciale spettacolo in Live Streaming.
I concorrenti (anche il CRR) si sfideranno ad inseguimento, senza incroci, su due giri.
Il CLASSIC effettuerà invece un solo giro con pressostato al termine.

  Passaggio
CIR PS3: 20:45
CRR PS1: 18:24
CLASSIC PCT1: 16:10

 

Documenti

Sabato 13 Ottobre 2018

PS “Roncà”

Lunghezza: km 10.98
Partenza: Roncà, Loc. Campanari (N45 29.056 E11 16.529) Da evitare, scarso di parcheggio
Arrivo: Santa Margherita (N45 29.821 E11 18.533) Da evitare, scarso di parcheggio

La prova è identica a quella del 2017. Partenza non distante dall’abitato di Roncà con primo tratto in salita privo di punti interessanti. Poco dopo il punto molto veloce che costeggia l’area militare, nei pressi dell’accesso di Brenton (primo Accesso Intermedio) la prova affronta alcuni tornanti in salita abbastanza spettacolari.
I punti più interessanti sono però senza dubbio i due cambistrada di Brenton in discesa, entrambi in discesa e facilmente raggiungibili dal secondo Accesso Intermedio.
Il primo è anticipato da una “esse” in discesa con profondi “taglia”, mentre il secondo è un bivio a 90° verso destra che immette nella discesa finale verso Santa Margherita (terzo Accesso Intermedio).

  Primo passaggio Secondo passaggio
CIR PS4: 8:30 PS8: 14:10
CRR PS2: 10:50 PS6: 16:30
CIRAS PS3: 10:00 PS7: 15:40

 

Accessi intermedi e punti GPS:

1) Da Roncà seguire per Brenton senza utilizzare la prova speciale. Prima di raggiungere il paese svolta a sinistra verso N 45.500812, E 11.269768.
2) Da Roncà seguire per Brenton senza utilizzare la prova speciale. Superato il bivio dell’Accesso Intermedio 1 proseguire e superare anche l’abitato di Brenton. Poco dopo si incrocia la prova speciale al punto N 45.503151, E 11.292545
3) Il secondo bivio in discesa è raggiungibile anche da Arzignano (VI), seguendo sempre per Brenton al punto N 45.504264, E 11.297320

Documenti

PS “Ca’ del Diaolo”

Lunghezza: km 21.33 (CRR 13.75)
Partenza: San Giovanni Ilarione Loc. Nebiotti (N45 32.056 E11 13.789) Possibilità di parcheggio
Arrivo: Badia Calavena, Loc. Ca’ del Diaolo (N45 35.156 E11 09.444) Possibilità di parcheggio

La prova è identica a quella del 2017 ed è sicuramente la più evocativa della gara, se non quella dove si potrebbero decidere le sorti dell’edizione 2018.
Partenza da San Giovanni Ilarione e prima parte in salita spezzata da numerosi cambi di ritmo. Nel primo tratto sono due gli Accessi Intermedi, il primo nella parte veloce iniziale, il secondo nei pressi di un doppio bivio e alcuni tornanti sia in salita che in discesa. Bello il passaggio da Vestenavecchia, con un piccolo jump ad alta velocità (terzo Accesso Intermedio) prima dell’attraversamento scenografico di Castelvero, tra le strette case e con un paio di tornanti in salita.
Prova sinuosa e tecnica fino al Turini veronese, il passaggio in Loc. Collina (quarto Accesso Intermedio) dove la speciale sfiora anche la PS “Tregnago” e quindi ci sarà l’imperdibile possibilità di assistere al doppio passaggio di tutte le manifestazioni (12 passaggi complessivi)
Poco dopo Loc. Collina in salita, termina la prova del CRR, mentre CIR e CIRAS, dopo aver affrontato il quinto Accesso Intermedio proseguono fino a Sprea dove inizia la spettacolare discesa intervallata da numerosi tornanti fino all’arrivo di Badia Calavena.

  Primo passaggio Secondo passaggio
CIR PS5: 9:20 PS9: 15:00
CRR PS3: 11:40 PS7: 17:20
CIRAS PS4: 10:50 PS8: 16:30

 

Accessi intermedi e punti GPS:

1) Da Loc. Croce del Vento (Tregnago) location di partenza e arrivo della PS “Tregnago”, seguire per San Giovanni Ilarione. Al punto N45.540768, E11.225219 la strada incrocia la prova poco dopo la partenza.
2) Da San Giovanni Ilarione sulla SP17 verso Bolca, svoltare a sinistra verso Castelvero dopo il paese. Al punto N45.550401, E11.226539 nei pressi del bivio, incrocio con la prova e due punti spettacolari.
3) Da San Giovanni Ilarione seguire per Vestenanova/Bolca lungo la valle. All’altezza di Loc. Lovatti/Fitto, a pochi chilometri da Vestenanova, svoltare a sinistra verso il punto N45.564939, E11.217901 in direzione di Vestenavecchia. La prova incrocia la strada di accesso nel punto GPS appena indicato, a pochi metri dal jump.
4) Da Badia Calavena, Piazza della Chiesa, proseguire in salita verso il punto N45.560777, E11.183161 (Loc. Collina). Impossibile sbagliare, basterà seguire il… flusso di appassionati.
5) Da San Giovanni Ilarione seguire per Vestenanova, quindi per Bolca. Superato il paese svoltare a sinistra sulla SP36B verso Sprea. Al punto GPS N45.588984, E11.183247 incrocio con la prova non distante dall’abitato di Sprea.

Documenti

PS “Santissima Trinità”

Lunghezza: km 10.71
Partenza: Badia Calavena, SP36A (N 45 34.905 E 11 07.939) Da evitare, impossibile il parcheggio
Arrivo: San Valentino (N 45 33.287 E 11 07.183) Possibilità di parcheggio

La prova è identica a quella del 2017. Partenza nella stretta valle boscosa che da Badia Calavena porta a Santissima Trinità. Primo tratto in salita stretta e sconnessa fino al raggiungimento di Santissima Trinità (unico Accesso Intermedio) con un bel tornante in discesa e il famoso bivio con leggero jump in discesa, solo per chi saprà tenere già il piede, come insegnarono a Verona i F.lli Gaspari nei primi anni Duemila con la Peugeot 106.
Dopo il bivio rabbiosa discesa stretta, tecnica, sinuosa e molto sporca fino a San Valentino, dove la prova termina dopo aver affrontato il salto che negli ultimi anni ha reso celebre questa speciale.
Da segnalare che CIRAS e CRR effettueranno un solo passaggio (il primo) su questa prova, lasciando solo ai concorrenti del CIR il giro del pomeriggio.

  Primo passaggio Secondo passaggio
CIR PS6: 10:38 PS10: 16:18
CRR PS4: 12:58  
CIRAS PS5: 12:08  

 

Accessi intermedi e punti GPS:

1) Dalla SP16 Mezzane/Velo, superato il Bar Ristorante Panorama, prendere a destra verso Santissima Trinità. La strada si interrompe all’incrocio con la prova speciale al punto GPS N 45.589096, E 11.130808

Documenti

PS “Tregnago”

Lunghezza: km 12.58
Partenza: Tregnago, Loc. Croce del Vento (N 45 32.243 E 11 10.850) Possibilità di parcheggio
Arrivo: Tregnago, Loc. Croce del Vento (N 45 32.243 E 11 10.850) Possibilità di parcheggio

La prova è simile a quella del 2017, ma aggiunge una nuova parte in salita che permette di avere partenza e arrivo nello stesso identico posto per uno sviluppo quasi ad anello.
Dopo lo start la prova è subito tecnica, con cambi di fondo e ritmo sostenuto fino a Loc. Collina (primo Accesso Intermedio), dove sfiora la prova “Ca’ del Diaolo” e dove è possibile assistere ad entrambe senza spostarsi.
In Loc. Collina bel cambio strada da strada larga a stretta quasi a 90° gradi che inizia la parte in discesa, più stretta e tecnica fino a Cogollo (secondo Accesso Intermedio) dove la prova torna a salire dopo uno strettissimo passaggio tra i muretti della frazione di Tregnago.
L’arrivo è, appunto, ancora in Loc. Croce del Vento, dopo una sezione in salita non facile da interpretare. Nella sua versione in discesa trasse in inganno anche Paolo Andreucci.

  Primo passaggio Secondo passaggio
CIR PS7: 11:14 PS11: 16:54
CRR PS5: 13:34  
CIRAS PS6: 12:44  

 

Accessi intermedi e punti GPS:

1) Da Badia Calavena, Piazza della Chiesa, proseguire in salita verso il punto N45.560777, E11.183161 (Loc. Collina). Impossibile sbagliare, basterà seguire il… flusso di appassionati.
2) Da Tregnago (SP10) sulla Provinciale che porta a Giazza, all’altezza di Cogollo prendere a destra verso il punto GPS N45.544755, E11.161124, che incrocia la prova sul cambio strada tra i muretti prima della parte in salita.

Documenti