Rally Due Valli Arena
SPS1/PS8 Città di Verona

Venerdì 13 ottobre 2017SPS1 – Ore 19:05
Sabato 14 ottobre 2017PS8 – Ore 17:59
Ordine di partenza: CIRAS | CRR | CIR [CIR prova uno contro uno]

PAGINA DEDICATA RALLY DUE VALLI ARENA – www.rallyduevalli.it/rally-due-valli-arena

Tra le tante novità di questa edizione, tra cui le significative modifiche del percorso, spicca il grande inedito di questo 2017: la Rally Due Valli Arena© uno spazio dedicato al Due Valli allestito nel Parcheggio “C” del Palazzetto dello Sport di Verona. Qui sarò allestita, con la regia di Aci Verona Sport, l’inedita prova spettacolo “Città di Verona”. Dopo tre anni in cui i concorrenti hanno affrontato la suggestiva salita delle Torricelle, il comitato organizzatore ha pensato, per questa edizione dei trentacinque anni, di predisporre qualcosa di veramente speciale.

La SPS1 “Città di Verona”, organizzata e curata da Aci Verona Sport, si disputerà infatti nel Parcheggio “C” del Palazzetto dello Sport, e si svilupperà per una lunghezza complessiva di circa 1km. Questo breve ma spettacolare tratto cronometrato, aprirà ufficialmente la manifestazione nella serata di venerdì 13 ottobre. I concorrenti del CIRAS e del CRR la affronteranno come prova in linea (1km), mentre il CIR regalerà intense emozioni dato che i principali interpreti del rallysmo nazionale si sfideranno su questa speciale in appassionanti testa a testa uno contro uno su più giri (lunghezza complessiva 3,2km).

Oltre che come prova di apertura, la “Città di Verona” sarà anche la PS8 della manifestazione, ultima della giornata del sabato, tappa cardine dell’evento. Per il CRR sarà l’ultimo tratto cronometrato della gara, dato che i concorrenti iscritti a questa categoria termineranno le loro fatiche sabato sera in Piazza Bra. Tutte le vetture (CIR, CRR e CIRAS) percorreranno in questa occasione la prova in linea.

PS 2/5 Ronca’

Sabato 14 ottobre 2017Ore 9:00 (PS2) / 14:06 (PS5)
Ordine di partenza: CIR | CIRAS| CRR

E’ la prova di apertura del tappone del sabato replicata dall’edizione 2016. Ricalca la prova speciale che nel 2015 fu teatro del rally storico e sulla carta sembra non presenti punti eccessivamente complessi, ma ha già dimostrato di poter contare per la classifica.
La partenza è piuttosto veloce, guidata con molte curve in appoggio. È la classica prova in cui il quaderno delle note deve essere preciso e veloce, per non far perdere troppo tempo e soprattutto per non ingannare l’approccio alle curve. Interessante il doppio bivio in Loc. Brenton, in modo particolare il primo, segnalato come Zona Pubblico 2.

PS 3/6 Ca’ del Diaolo

Sabato 14 ottobre 2017Ore 9:50 (PS3) / 14:56 (PS6)
Ordine di partenza: CIR [21.33km] | CIRAS [13.75km] | CRR [13.75km]

Non c’è molto da dire se non che nessun appassionato di rally può perdere lo spettacolo della prova regina di questo Rally Due Valli 2017. Lunga, tecnica, insidiosa, veloce e poi stretta e tortuosa. La “Ca’ del Diaolo” farà la classifica anche questa volta sui sui 21.40km e offrirà sicuro spettacolo.
Rispetto all’edizione 2016 è stata allungata nella parte iniziale, lungo la Val d’Alpone, ma le zone da non perdere sono quelle nella parte alta: dalla scenografica cartolina di Castelvero fino al Turini veronese di Loc. La Collina. Mozzafiato anche la parte in discesa verso Sprea, non per i deboli di cuore.

NB: Il CRR e il CIRAS percorreranno la prova in versione da 13.75km, massimo chilometraggio ammesso. La prova terminerà quindi 7.5km prima, mantenendo invariata partenza e sviluppo.

PS 4/7 Santissima Trinita’

Sabato 14 ottobre 2017Ore 11:05 (PS4) / 15:42 (PS7)
Ordine di partenza: CIR | CIRAS| CRR

La prova è rimasta identica a quella del 2016, e si sviluppa su un percorso che a Verona è molto celebre per la sua tortuosità e per la tipica ambientazione da Due Valli. Se “Ca’ del Diaolo” è la prova più famosa, Santissima Trinità è una delle più apprezzate. La partenza, in questa versione, è poco prima dell’abitato dei Taioli. I concorrenti affrontano il bellissimo passaggio in centro alla frazione di Santissima dove i più coraggiosi staccheranno uno spettacolare “jump” prima di reimmentersi nella discesa finale verso San Valentino. Proprio qui, a pochi metri dal traguardo, il secondo “jump” della prova, quello più emozionante, che se fosse sterrato avrebbe qualche vaga somiglianza con il mitico Rally di Finlandia.

PS 9/13 Marcemigo

Domenica 15 ottobre 2017Ore 8:06 (PS9) / 13:08 (PS13)
Ordine di partenza: CIR | CIRAS | REG. SPORT [Doppio pressostato]

La prova ritorna dopo un anno di assenza, l’ultima volta si disputò nel 2015, l’anno del ritorno del Rally Due Valli nel CIR.
Sulla carta non è una prova particolarmente insidiosa, alterna salita e discesa in modo abbastanza omogeneo, il fondo stradale è buono e non si segnalano passaggi dalla particolare difficoltà tecnica, se non forse la discesa verso Centro dove si raggiungono velocità ragguardevoli.
Va segnalato però che sono spesso queste prove meno incisive sulla carta a creare scompiglio in classifica. Basta poco, la pioggia ad esempio…

PS 10/14 Tregnago

Domenica 15 ottobre 2017Ore 8:34 (PS10) / 13:36 (PS14)
Ordine di partenza: CIR | CIRAS | REG. SPORT [Doppio pressostato]

Prova nuova su strade in qualche modo già percorse. La “Tregnago” unisce tanti stili diversi, e con i suoi quasi 12km è una prova che si presta a fare della selezione. Non consente molti accessi al pubblico, tranne che in due zone dall’alto tasso adrenalinico. Per la sua conformazione merita un cenno speciale, dato che affronterà anche una junction alla Collina, patria del rallysmo veronese. La parte iniziale è in salita, guidata, mentre la parte finale è in discesa, a tratti rabbiosa. Imperdibile il velocissimo bivio in Loc. Croce del Vento, vista pazzesca sulla Val d’Illasi.

PS11/15 San Mauro di Saline

Domenica 15 ottobre 2017Ore 9:40 (PS11) / 14:52 (PS15)
Ordine di partenza: CIR | CIRAS [solo primo giro] | REG. SPORT

Si tratta della riproposizione della PS “Porcara”, disputata per l’ultima volta nel 2015, ma in senso inverso, con partenza da San Mauro di Saline e arrivo nei pressi di San Rocco di Piegara. Esclusa la PS8 si tratta del tratto cronometrato più breve dell’evento, ma se rispetterà la tradizione della sua prova gemella, la “Porcara” appunto, potrebbe rivelarsi determinante. Su queste difficili e sinuose strade, strette in mezzo al bosco, tanti piloti sono caduti in errore negli anni scorsi.

PS 12/16 San Francesco

Domenica 15 ottobre 2017Ore 10:13 (PS12) / 15:25 (PS16)
Ordine di partenza: CIR | CIRAS [solo primo giro] | REG. SPORT [doppio pressostato]

E’ la stessa prova dello scorso anno, nella sua versione finale, ovvero con partenza da Camposilvano e arrivo nell’alta Val Squaranto, ai margini del Vajo della Pissarotta. Si tratta della prova regina della tappa di domenica, con la sua rude discesa che obbligherà i piloti a fare massiccio ricordo al pedale del freno. Dopo un brevissimo tratto in salita, la prova infatti si lascia in discesa su strada strettissima fino a San Francesco, piuttosto larga da San Francesco a Roverè, e quindi nuovamente stretta e sconnessa fino all’arrivo.