Basso-Granai Skoda Fabio Evo Movisport foto@timefoto

Giandomenico Basso in testa dopo la PS1 “Up Rent Grezzana Power Stage”

Il trevigiano, già leader del Campionato Italiano Rally Sparco, regola Crugnola ed Andolfi quasi appaiati al secondo posto. Un po’ più staccato Albertini. La gara vera domani, con tre prove da ripetere per tre volte.

Inizio con i fuochi d’artificio al 39° Rally Due Valli che nel pomeriggio di oggi ha disputato la PS1 “Up Rent Grezzana Power Stage”, la prova speciale di apertura, 2.3 chilometri, tra Loc. Busoni di Rosaro e Grezzana, completamente in discesa.

La gara organizzata dall’Automobile Club Verona in collaborazione con ACI Verona Sport non ha risparmiato lo spettacolo, con le 10 telecamere posizionate da ACI Sport che hanno permesso di assistere in diretta allo spettacolo. Uno show trasmesso live su RAI Sport (CH 57 DTT) e su ACI Sport TV (CH 228 SKY) oltre che su tutte le pagine social dell’evento e del campionato.

Ad andare in testa, dopo questo antipasto, è stato Giandomenico Basso con Lorenzo Granai alle note sulla Skoda Fabia R5 Evo (Movisport) che nonostante una esitazione alla prima staccata ha segnato il miglior tempo con autorevolezza. Alle sue spalle Andrea Crugnola e Pietro Elia Ometto sulla nuova Hyundai i20 N Rally2 (Movisport) che hanno chiuso staccati di 7 decimi. Non sono bastati i decimi per decretare il terzo miglior tempo, dato che Fabio Andolfi e Stefano Savoia, su Skoda Fabia R5 (Gass Racing), hanno chiuso terzi sempre a 7 decimi e con solo 4 millesimi di distacco da Crugnola.

Questi tre equipaggi, annoverati d’obbligo tra i grandi favoriti, saranno sicuramente i primi a riaprire i giochi domattina nella sfida per il successo sulle tre prove, da ripetere per due volte, che comporranno la seconda tappa: “Tomasi Auto Ca’ del Diaolo”, “Aleph San Francesco” e “Banca Valsabbina Orsara”.

Per la verità questo primo assaggio di Rally Due Valli andato in scena in Valpantena è da prendere con le pinze dato che i distacchi sono comunque molto corti, con Stefano Albertini e Danilo Fappani che su Skoda Fabia R5 Evo (BS Sport) sono quarti a 1.6 secondi.

Occorre scorrere un po’ la classifica per trovare il primo dei veronesi, Luca Danese con Giordano Corradini su Skoda Fabia R5 (Omega). Sfortuna per Diego Zantedeschi e Stefano Righetti (Skoda Fabia R5/ASD Verona Corse) che subito in partenza ha subito la rottura di un uniball del cambio, bloccato in quarta marcia. Ripartirà domani scherzando così: “le prove saranno tutte in discesa, ma per me si presenta una gara in salita”.

Oltre al CIR, che riprenderà la sua sfida, scatteranno domani anche le gare della Coppa Rally 3^ Zona e del Trofeo Rally 2^ Zona per autostoriche. Disputeranno tutte le prove speciali in programma con la sola “Ca’ del Diaolo” accorciata per ragioni regolamentari.

Continueranno le dirette su ACI Sport TV (CH 228 SKY) e sulle pagine Facebook @cirally, @rallyduevalli e @acisporttv. Alle 10:20 in diretta da PS3 “Aleph San Francesco”, 11:05 PS4 “Banca Valsabbina Orsara” da fine prova, 17:05 nuovamente da San Francesco, in piazza, con 5 telecamere e gran finale in diretta dalla cerimonia d’arrivo in Piazza Bra a partire dalle 18:50. Radio Bellla e Monella si collegherà per veloci aggiornamenti alle 13:00, alle 17:00 ed alle 20:00.

Logo Due Valli Modermo e Historic  Rally Due Valli   CI RALLY SPARCO
CIR Campionato Italiano Rally Sparco - CRZ Coppa Rally di Zona - TRZ Trofeo Rally di Zona Autostoriche

#R2V21
#lapassionenonsiferma



© All rights reserved. Powered by Passport.

Cookie Policy | Privacy Policy | Sitemap
Automobile Club Verona, Via della Valverde, 34 - P.I. 00225010230 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Back to Top