Il Rally Due Valli non fa sconti. Sfida tra Basso e Albertini, fuori Crugnola ed Andolfi  Il primo giro sulle prove della tappa di oggi regalano già verdetti pesanti e colpi di scena. Andolfi tocca e stacca una ruota su Aleph San Francesco, Crugnola esce di strada su Banca Valsabbina Orsara. Albertini guida su Basso. PS5 alle 15:52. Nel CRZ in testa Bondioni, Ivo Zanini show nel TRZ.   09.10.2021 - Non si risparmia il Rally Due Valli che come da tradizione conferma la selettività del suo percorso anche in questa 39^ edizione. Dopo quattro prove speciali l’evento organizzato dall’Automobile Club Verona e da ACI Verona Sport ha già perso due dei principali protagonisti, impegnati nel tentativo di mettersi in luce nella sfida per la vittoria.   In testa alla gara ci sono Stefano Albertini e Danilo Fappani (Skoda Fabia R5 Evo) autori di una splendida mattinata con tre vittorie su altrettante prove speciali che gli hanno permesso di artigliare la leadership davanti a Giandomenico Basso e Lorenzo Granai (Skoda Fabia R5 Evo) secondi a 2.4 secondi. Al terzo posto Giacomo Scattolon con Giovanni Bernacchini (VW Polo GTi R5) staccati però di 24.6 secondi e Tommaso Ciuffi con Nicolò Gonella (Skoda Fabia R5 Evo) a 26.2.   Fuori dai giochi Fabio Andolfi e Stefano Savoia (Skoda Fabia R5) per una toccata sulla Aleph San Francesco che li ha visti danneggiare la sospensione posteriore sinistra, episodio che li ha costretti al ritiro. Con l’alfiere ACI Team Italia fuori dai giochi la sfida per la vittoria sembrava poter contare anche su Andrea Crugnola e Pietro Elia Ometto (Hyundai i20 N Rally2) che però nel tentativo di recuperare i 7.1 secondi di distacco dalla vetta hanno commesso un errore e sono usciti di strada sulla PS4 Banca Valsabbina Orsara, proprio nelle ultime curve. Equipaggio ok ma gara finita.   Il Rally Due Valli valido per la Coppa Rally di Zona è partito sotto il segno di Ilario Bondioni e Sofia D’Ambrosio, partiti lancia in resta aggiudicandosi le prime tre prove speciali in programma con la loro Skoda Fabia Evo R5. Alle loro spalle Targon prova a stare alle spalle del rivale ma dopo aver staccato il secondo tempo sulla prima prova è costretto al ritiro sulla seconda per un’uscita di strada.  A metà gara il CRZ vede Bondioni davanti a Bottoni-Peruzzi su Skoda Fabia R5 con un distacco però già di 19”3. Terzo posto provvisorio per Hoelbling-Fiorini su Hyundai i20 R5 a 19”7 con un podio tutto ancora da decidere.   Nel Trofeo Rally di Zona, 16° Rally Due Valli Historic, al netto di qualche ritardo causato dalla gara del CRZ, dopo la PS3 Banca Valsabbina Orsara sale in cattedra un astronomico Mario Ivo Zanini navigato da Marco Marcigaglia su Lancia Delta 4WD. Sulla prova di casa Zanini ha annichilito gli avversari, salendo dal terzo al primo posto con 4.6 secondi di margine su Dennis Tezza e Massimo Merzari (BMW M3). Scende sul gradino più basso del podio Riccardo Bianco con Nicola Rutigliano (Ford Sierra Cosworth) ora staccato di 16.3 secondi.

Il Rally Due Valli non fa sconti. Sfida tra Basso e Albertini, fuori Crugnola ed Andolfi

Il primo giro sulle prove della tappa di oggi regalano già verdetti pesanti e colpi di scena. Andolfi tocca e stacca una ruota su Aleph San Francesco, Crugnola esce di strada su Banca Valsabbina Orsara. Albertini guida su Basso. PS5 alle 15:52. Nel CRZ in testa Bondioni, Ivo Zanini show nel TRZ.

09.10.2021 - Non si risparmia il Rally Due Valli che come da tradizione conferma la selettività del suo percorso anche in questa 39^ edizione. Dopo quattro prove speciali l’evento organizzato dall’Automobile Club Verona e da ACI Verona Sport ha già perso due dei principali protagonisti, impegnati nel tentativo di mettersi in luce nella sfida per la vittoria.

In testa alla gara ci sono Stefano Albertini e Danilo Fappani (Skoda Fabia R5 Evo) autori di una splendida mattinata con tre vittorie su altrettante prove speciali che gli hanno permesso di artigliare la leadership davanti a Giandomenico Basso e Lorenzo Granai (Skoda Fabia R5 Evo) secondi a 2.4 secondi. Al terzo posto Giacomo Scattolon con Giovanni Bernacchini (VW Polo GTi R5) staccati però di 24.6 secondi e Tommaso Ciuffi con Nicolò Gonella (Skoda Fabia R5 Evo) a 26.2.

Fuori dai giochi Fabio Andolfi e Stefano Savoia (Skoda Fabia R5) per una toccata sulla Aleph San Francesco che li ha visti danneggiare la sospensione posteriore sinistra, episodio che li ha costretti al ritiro. Con l’alfiere ACI Team Italia fuori dai giochi la sfida per la vittoria sembrava poter contare anche su Andrea Crugnola e Pietro Elia Ometto (Hyundai i20 N Rally2) che però nel tentativo di recuperare i 7.1 secondi di distacco dalla vetta hanno commesso un errore e sono usciti di strada sulla PS4 Banca Valsabbina Orsara, proprio nelle ultime curve. Equipaggio ok ma gara finita.

Il Rally Due Valli valido per la Coppa Rally di Zona è partito sotto il segno di Ilario Bondioni e Sofia D’Ambrosio, partiti lancia in resta aggiudicandosi le prime tre prove speciali in programma con la loro Skoda Fabia Evo R5. Alle loro spalle Targon prova a stare alle spalle del rivale ma dopo aver staccato il secondo tempo sulla prima prova è costretto al ritiro sulla seconda per un’uscita di strada.

A metà gara il CRZ vede Bondioni davanti a Bottoni-Peruzzi su Skoda Fabia R5 con un distacco però già di 19”3. Terzo posto provvisorio per Hoelbling-Fiorini su Hyundai i20 R5 a 19”7 con un podio tutto ancora da decidere.

Nel Trofeo Rally di Zona, 16° Rally Due Valli Historic, al netto di qualche ritardo causato dalla gara del CRZ, dopo la PS3 Banca Valsabbina Orsara sale in cattedra un astronomico Mario Ivo Zanini navigato da Marco Marcigaglia su Lancia Delta 4WD. Sulla prova di casa Zanini ha annichilito gli avversari, salendo dal terzo al primo posto con 4.6 secondi di margine su Dennis Tezza e Massimo Merzari (BMW M3). Scende sul gradino più basso del podio Riccardo Bianco con Nicola Rutigliano (Ford Sierra Cosworth) ora staccato di 16.3 secondi.

Logo Due Valli Modermo e Historic  Rally Due Valli   CI RALLY SPARCO
CIR Campionato Italiano Rally Sparco - CRZ Coppa Rally di Zona - TRZ Trofeo Rally di Zona Autostoriche

#R2V21
#lapassionenonsiferma



© All rights reserved. Powered by Passport.

Cookie Policy | Privacy Policy | Sitemap
Automobile Club Verona, Via della Valverde, 34 - P.I. 00225010230 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Back to Top